OGGIWEB il portale informativo tirrenico Il portale informatico OGGIWEB è al suo 12° Anno di vita - Il webmaster ti invita a registrarti per poter accedere alle sezioni riservate FORUM, MATERIALE etc.. Iscriviti e ... buona navigazione.
Home Il Sito del webmaster Mappe Satellitari Previsioni Meteo
  Notizie 

             

 
 
Le nostre foto

Museo Guttuso.JPG (10153)

Aforismi Celebri
Per fare buona politica non c'è bisogno di grandi uomini, ma basta che ci siano persone oneste, che sappiano fare modestamente il loro mestiere. Sono necessarie: la buona fede, la serietà e l'impegno morale. In politica, la sincerità e la coerenza, che a prima vista possono sembrare ingenuità, finiscono alla lunga con l'essere un buon affare.

Piero Calamandrei


- Istruzioni d'Uso
1) HomePage UgoLopresti (by webmaster) (IT)
2) OGGIWEB: Istruzioni d'uso (IT)
3) IL PERCHE' di OGGIWEB (IT)
4) MERCATINO: Istruzioni d'uso (IT)


Link Segnalati
HomePage Webmaster (4323)
Home Rai (3902)
Home Regione Siciliana (3883)
I soldati americani a Spadafora nel 1943 (3654)

Visitatori
Visitatori Correnti : 41
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Log in
Login
Password (min. 8 car.)
Memorizza i tuoi dati:

Disclaimer/INFO
Il tuo Ip è:

54.163.42.154

DISCLAIMER: Questo portale web non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le immagini pubblicate, quando non sono di proprietà degli autori, sono procurate con licenza di pubblico dominio o prese liberamente dalla rete. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità né per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del portale stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete (Il fatto che il portale pubblichi questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità) né per eventuali commenti dei lettori, che se lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non vanno addebitati agli autori, neppure quando vengono formulati da anonimi. Nell’eventualità di una violazione di altrui diritti si pregano gli interessati di darne comunicazione a questo portale che prontamente provvederà alla cancellazione.

Temi
Tema

Eventi
<
Dicembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 -- -- -- -- -- --

Questo mese

 
Notizie dal mondo .. curiose e non
Notizie dal mondo .. curiose e non

Torna indietro


La casta …
Inserito il 18 gennaio 2008 alle 09:47:00 da messinanews. IT - Notizie dal mondo .. curiose e non

Voglio entrare anch’io nella situazione Mastella, ringraziando l’opportunità datami da Spadafora_live, per dire qualcosa che mi ha colpito particolarmente, lasciandomi l’amaro in bocca, una premessa e’ pero indispensabile, se non altro per capire l’estrazione culturale che mi porta a dire determinate cose. Da sempre ragazzo di destra mi e’ sempre piaciuto l’ordine e la legalità, ho sempre difeso la magistratura sin da quando, secondo me strumentalmente, veniva attaccata dall’attuale leader del centrodestra (Berlusconi), ai magistrati il compito di indagare, in coscienza, ai cittadini l’obbligo di rispettare le leggi. Detto questo, la cosa che della vicenda mi ha stupito di più, in maniera negativa, e’ stata l’assoluta compattezza della cosiddetta “casta”, tutti con le sole eccezioni di Di Pietro, Storace, alcuni esponenti del PDCI e in maniera moto velata Fini hanno sparato contro i magistrati, rei di aver toccato l’uomo e la donna di Ceppaloni. Si sono ritrovate d’accordo nelle dichiarazioni di difesa al Mastella nazionale, esponenti di estrazione diversa, da Prodi a Berlusconi, da Fassino a Bossi, da Bonaiuti a Franceschini, molti hanno improntate le prime dichiarazioni alla prudenza, alcuni si sono spinti più in la, lo stesso Prodi si e’ augurato (spinto dai calcoli politici) un pronto ritorno del ex guardasigilli. La sensazione che percepisce l’Italiano medio e’ quella di chiusura totale a riccio, la casta si difende qualunque cosa succede, si possono scannare sulla Gentiloni o sulla legge elettorale, possono lanciare dichiarazioni di fuoco sulla “monnezza” o sulla gestione dei fondi europei, ma non toccate i politici perchè altrimenti uniti e compatti la difesa sarà inflessibile. Altro che scollamento tra politica e cittadino, qui c’e’ proprio una separazione netta, perchè il cittadino si uniforma a ciò che i giudici dicono, i politici no, loro attaccano si sentono colpiti nell’animo, si sentono delegittimati, vengono messi sotto inchiesta perchè sono cattolici (o atei), sono oggetto SEMPRE di volgari rappresaglie da parte delle toghe dei più diversi colori. E’ questa una cosa che mi porta inquietudine, siamo presenti ad una parte dello stato, quella che dovrebbe essere la più nobile, che agisce alla ricerca di quella impunità TOTALE , che e’ propria dei regimi dittatoriali. Spero di sbagliarmi. Domenico Romano

Letto : 3735 | Continua in Dettagli... (1 parole)

Minori e nuove tecnologie
Inserito il 17 giugno 2007 alle 15:27:00 da webmaster. IT - Notizie dal mondo .. curiose e non

 C O M U N I C A T O  S T A M P A

 MINORI E NUOVE TECNOLOGIE, UNA CAMPAGNA CHE PARLA AI GENITORI 

E’ partita la campagna di sensibilizzazione per un corretto uso delle nuove tecnologie da parte dei minori, promossa dal l’Editoria della Presidenza del Consiglio.

 “Il miglior modo per aiutare tuo figlio a non fare un uso sbagliato delle tecnologie, è conoscerle”

Se è vero infatti che è sempre più importante garantire lo sviluppo della tecnologie e delle loro potenzialità in quanto strumenti di sviluppo e di democrazia per tutto il paese, è anche vero che è necessario tutelare i minori da eventuali possibili rischi che derivano da un uso non protetto e consapevole delle tecnologie e informare le famiglie che in molti casi non ne conoscono né le potenzialità né i rischi.

 «Con l’avvento delle nuove tecnologie – ha dichiarato il Ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni - diventa sempre più urgente fornire alle nuove generazioni i mezzi e le conoscenze per affrontare le nuove forme della comunicazione globale. Nell’era digitale anche i minori hanno la tecnologia in pugno, sono esperti videofonino e sono dunque esposti a rischi maggiori e non vanno lasciati soli».

La campagna, iniziata ieri, si articolerà in due periodi, giugno/luglio e settembre sulle principali emittenti radiotelevisive nazionali, sui giornali e sui principali portali internet.

Il film TV da 30 secondi parla in tono amichevole e ironico ai genitori, spronandoli ad interessarsi al mondo del computer (esemplificativo anche per videogiochi e telefonini).

La storia è quella di una mamma simpatica ma un po’ goffa, alle prese con il computer del figlio. Nellhappy end vediamo mamma e figlio, insieme davanti al computer, che navigano in internet condividendo un mondo di scoperte, di informazioni e di divertimento.

La campagna stampa e quella internet invece, fanno leva su un linguaggio che si avvale di una terminologia tecnica, molto comune nel gergo giovanile, ma assolutamente nuova e talvolta sconosciuta ai genitori.

 Si tratta di campagne multisoggetto solo copy, che contestualizzano alcuni termini tecnologici all’interno di frasi che tendono a creare un meccanismo di fraintendimento, proprio per far sì che i genitori prendano atto della loro poca conoscenza delle Nuove Tecnologie:

Ultimamente dalla stanza di tuo figlio escono strane URL ;

Quando tua figlia mette il bluetooth, la vedono tutti. ;

Tua figlia fa spamming. E non in palestra ;

Quando c’è la partita, i tuoi figli vanno in streaming.

 

Questa nuova iniziativa del Ministero delle Comunicazioni rientra nel piano di iniziative messo in atto per la tutela dei minori, iniziato l’8 gennaio 2007 con la firma del decreto ministeriale che obbliga i fornitori di connettività alla rete internet ad utilizzare sistemi di filtraggio per impedire l’accesso ai siti che diffondono materiale pedo - pornografico, proseguito con il rinnovo della convenzione per la gestione del servizio 114 per l’emergenza infanzia e con l’attivazione del sito internet uso sicuro della rete.

La campagna, ideata dalla Saatchi & Saatchi, si avvale anche del supporto dell’Associazione Italiana Provider (AIIP) ha garantito la presenza di un banner in tutti i siti affiliati. Inoltre, Vodafone Italia inviera' a tutti gli iscritti al servizio ‘MMS Mania’ un messaggio per sensibilizzare verso l'uso responsabile dei cellulari.

N.B.: Tutti i materiali della campagna sono scaricabili direttamente da internet a questo indirizzo

accesso ftp://81.119.161.50

usr: uffstampa

pswd: comunicazioni

Roma, 15 giugno 2007


Letto : 3324 | Continua in Dettagli... (1 parole)

L'incredibile impresa degli amministratori messinesi
Inserito il 01 novembre 2006 alle 11:50:00 da webmaster. IT - Notizie dal mondo .. curiose e non

Articolo selezionato dal sito web del Comune di Messina

Ufficio Stampa - Comunicato n.2116 del 31-10-2006

LA FUNE SULL'ACQUA SARA' UN FILM GIRATO NELLO STRETTO DI MESSINA CON UN FUNAMBULO CINESE CHE LO ATTRAVERSA SU UN FILO

Il Comune di Messina è interessato ad aderire al progetto della realizzazione del film La Fune sull'acqua che il gruppo Eskimosa, società del gruppo Feltrinelli, sta promuovendo. Ne sarà protagonista l'artista cinese Adili Wuxiuer, funambolo di fama mondiale che ha più volte battuto il record di permanenza su filo e che ha scelto la traversata dello Stretto di Messina, con un filo tra i due piloni, come prossima impresa. Il film dovrà documentarne la vicenda e lo studio necessario a compierla. Stamani l'assessore alla cultura Francesco Gallo, ha incontrato Chiara Bosachiero, organizzatrice della produzione, con il regista del film, Domenico Distilo per verificare le disponibilità anche in vista della visita a Messina di Adili Wuxieur , a gennaio del prossimo anno.


Letto : 3061 | Continua in Dettagli... (1 parole)

Vecchie notizie
«Indietro
18 gennaio 2008
Archivio Notizie  

 
 © www.oggiweb.it (da rielaborazione grafica © Asp-Nuke.it) 
Contattami

Questa pagina è stata eseguita in 2,492188secondi.
Versione stampabile Versione stampabile